AAA Giochi Cercasi

Pubblicato: Giovedì, 22 Gennaio 2015

di Paolo Savino

Limbo, uno degli Indie più innovativi e coinvolgenti


I giochi AAA (o tripla A) sono quei giochi che vengono maggiormente pubblicizzati, amati dalla critica e dal pubblico e sono quelli che, di solito, hanno una grossa casa di produzione alle spalle.

Non sempre questi titoli meritano il titolo AAA, spesso, troppo spesso, vengono riconosciuti tali solo perchè fanno parte di una serie di successo ma che non sono stati programmati abbastanza bene per essere dei titoli per cui valga la pena spendere 70€ (non sto parlando di te Assassin's Creed Unity).

Molti titoli di questo tipo presentano imprecisioni a livello di gestione delle risorse della piattaforma (Crysis3 su PS3 va a 15 FPS perchè la console non è in grado di elaborare una tale massa di dati) oppure errori a livello grafico che non erano presenti nemmeno 10 anni fa.

Per programmare un gioco su console di nuova generazione servono talmente tanti codici che aumentano radicalmente le probabilità di trovare bug all'interno dell'esperienza di gioco; poi la volontà di far uscire titoli di una serie ogni anno certo non aiuta in quanto i programmatori non hanno il tempo materiale per trovare tutti gli errori.

Quella fetta di giocatori che cerca sempre titoli diversi e fatti bene non giocano molto ai AAA ma preferiscono ripiegare sugli Indie.

Gli Indie non sono altro che giochi indipendenti, così come può essere un film indipendente o un piccolo spettacolo di paese, programmati da gruppi ristretti di programmatori che non puntano a vendere come le grandi case di videogiochi ma puntano a divertire e appassionare il giocatore .

Un gruppo di programmatori di Indie ha risorse molto limitate perciò deve puntare il successo del proprio titolo sull'innovazione del gameplay e sullo stile.

Spesso un gioco colorato, pieno di creature fantastiche o con trame innovative sono molto più entusiasmanti di un gioco che ripropone le stesse meccaniche e le stesse tematiche da 5 capitoli ed è questo che fa appassionare un giocatore che è stufo di rivedere sempre i soliti titoli sugli scaffali .

Gli Indie, spesso, presentano meno errori degli attuali AAA perchè tutto il team si concentra sullo stesso titolo e, grazie alle comunity del web che partecipano alle alpha e alle beta, sono in grado di aggiustare il proprio prodotto e possono renderlo un gioco di successo.

All'inizio dello sviluppo degli Indie questi erano disponibili solo su Pc mentre era difficile distribuire il proprio titolo su console perchè troppo costoso.

Ora li possiamo trovare soprattutto su Pc (molti dei quali gratuiti, basta solo saperli cercare) ma gli Indie iniziano a prendere piede anche su console grazie agli store online forniti da Microsoft, Sony e Nintendo (Limbo, Journey sono titoli fantastici da provare su console).

 

I programmatori di Indie sono spesso ragazzi appassionati di videogiochi che vogliono creare qualcosa di nuovo e non pensano solo alle vendite o al soffermarsi su un brand per fare quello che gli piace di più: Giocare e Far Giocare.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy