Cinzia Corrado

Pubblicato: Venerdì, 05 Febbraio 2016

Vincere Sanremo Giovani con una canzone il cui ritornello fa più o meno così… “Non voglio niente di più, ma niente di più…” e poi dissolversi nel nulla, significa che se l’è andata proprio a cercare. Se il ritornello fosse stato: “Io voglio molto di più, ma molto di più”, probabilmente l’avremmo ritrovata ancora adesso assieme a Pupo e Al Bano in uno dei tanti trii sanremesi. Di chi stiamo parlando? Di Cinzia Corrado che nel 1985 vinse il Festival tra le nuove proposte e poi, misteriosamente, scomparve. Ma andiamo per ordine.


Cinzia Corrado nasce nel 1965 a Supersano, che non è il nome di un creaker biologico ma di un comune in provincia di Lecce. E’ una ragazza come tante dell’epoca: viso da studentessa di ragioneria, occhi chiari e incisivi "castorini", ma con una voce molto particolare, limpida e sottile, che la porta ad intraprendere la carriera di cantante. Nel 1983, appena maggiorenne, si ritrova a Castrocaro e poi, nel 1984, a Un Disco per l’Estate col suo brano “E sorridi”. Da qui a Sanremo è un attimo.

Ed eccola calcare il palcoscenico più importante della musica leggera italiana, scendere piano da una scalinata alquanto ripida, accennare a un accorto movimento d’anca per evitare di scaracollarsi per le scale, e gorgheggiare felice la sua canzone: “Niente di più”.

Quel Sanremo alla fine lo vince battendo per un punto un certo Miani, una specie di ibrido tra un Den Harrow e un Simon Le Bon prima maniera.

La classifica recitava così:

1. Cinzia Corrado 638 punti

2. Miani 637 punti

3. Lena Biolcati 636 punti.

Che dire: un finale al fotofinish!!

A questo punto tutti se l’aspettano tra i big nel Sanremo del 1986 e invece di lei non si sa più nulla, svanita, evaporata, dissolta come nebbia al sole, fino al 2009, quando Carlo Conti la tira fuori dal dimenticatoio, la scrosta e la rimette a nuovo per la sua trasmissione “I migliori anni”. Certo non è più la ragazzina di 18 anni, adesso è una signora di mezza età con qualche chilo di troppo, però la voce è sempre una bella voce.

Ma dove è stata per tutto questo tempo? E perché non si è più vista in televisione per ben 24 anni?? Beh! Tutta colpa di una serie di scatti fotografici che la ritraevano nuda sotto la doccia e pubblicati da Novella 2000. Questo bastò per essere “bannata” da tutte le televisioni italiane. In un paese ultracattolico come il nostro una cosa del genere a quel tempo comportava come minimo la messa al rogo. Fortunatamente la povera Cinzia se la cavò con la scomunica e l’esilio.

Peccato però, perché quella ragazzina aveva proprio una bella voce… e allora cosa aspettiamo? Mettiamoci tutti in déshabillé, tanto oggi non ci scomunica più nessuno (anzi), tuffiamoci nel trentacinquesimo Festival della Canzone Italiana e ascoltiamoci la rediviva Cinzia Corrado con… Niente di più!

Cinzia Corrado

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy