Sanremo Scordati: Donatella Milani

Pubblicato: Martedì, 10 Febbraio 2015

di Pasquale Caputi

Il Festival del 1983 ha regalato tante meteore canterine. Abbiamo già parlato di Bertin Osborne e di Barbara Boncompagni, e la lista è ancora lunga. In questa lista un posto d’onore ce l’ha senza dubbio Donatella Milani.

 

Si lo so, il nome ai più non dice assolutamente nulla, eppure in quell’anno ci tormentò con la sua canzoncina sanremese che rimane l’unica degna di nota della sua carriera di cantante. Carriera che fu davvero brevissima, forse colpa delle sue tremende tutine cucite dalla mamma. Probabilmente l’Organizzazione dei Diritti Umani protestò vivamente fino a farla sparire dalla scene. Infatti sul palco dell’Ariston si presentò con delle tute giallo verdi o bianche azzurre, che la rendevano sfiziosa assai, ma dopo due minuti gli occhi cominciavano a vedere alieni extraterrestri che s’impossessavano del televisore e tutto quello che avevi mangiato a pranzo ti si riproponeva ferocemente.

La ragazza, che all’epoca aveva soltanto 20 anni, si piazzò al secondo posto, risultato davvero eccezionale per una debuttante, e tutti si aspettavano una carriera straordinaria per questa bella ragazzetta di Montevarchi, e invece tutto finì lì.

In realtà ci provò ancora, partecipando al sanremo del 1984 con la canzone Libera, ma questa volta finì solo al 13 posto (superando però la Mannoia che cantava Come si cambia) e di quella canzone, come di un paio d’altre successive, non si ricorda probabilmente nemmeno lei.

Alla fine decise di smettere per il bene di tutti e di fare la talent scout (che ce n’è tanto bisogno!!)

 

Ma adesso mettete gli occhiali da sole e guardiamoci la sua esibizione sanremese.. Signore e Signori, direttamente dal Festival di Sanremo del 1983, Donatella Milani con…. Volevo dirti!! (e qui scatta l’applauso!)

Donatella Milani: Volevo dirti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy