Le idee geniali di Valve: Steam

Pubblicato: Mercoledì, 29 Luglio 2015


La casa Valve è la casa di produzione famosa per aver sviluppato Half-Life, riconosciuto come il miglio gioco per PC mai sviluppato, e che ha vissuto di “rendita” grazie al suo primo titolo e al suo Source engine dato che il 90% dei giochi prodotti successivamente sono mod o di Half-Life o di Half-Life 2.

 

Ma della saga di Half-Life ne parlerò prossimamente appena l'avrò finita mentre oggi parliamo di come la Valve oggi ha delle entrate economiche dato che i giochi prodotti non sono molti: la piattaforma Steam.

Semplicemente Steam non è altro che un sito internet gestito da Valve dove i giocatori possono comprare le versioni digitali della maggior parte di giochi per PC.

Detto così sembra come una qualsiasi altra piattaforma ma Steam è diverso per alcune caratteristiche prima tra tutte la libreria online.

Quando si crea un account Steam riceviamo automaticamente una libreria cloud (archiviazione online per capirci) dove verranno segnati tutti i giochi da noi scaricati e dove potremmo, in caso noi cambiamo computer o formattiamo o comunque perdiamo il gioco, di riscaricarlo.

Steam inoltre non è una semplice piattaforma ma è anche in parte un social network dove i giocatori possono chattare, hanno un profilo con le informazioni sui giochi giocati e questo permette ai giocatori di unirsi in partite molto più facilmente.

Altro punto interessante di Steam è il fatto che gli sviluppatori anche indipendenti possono portare il loro gioco su questa piattaforma e venderlo grazie a Steamgreenlight che è una piattaforma legata a Steam dove gli utenti (vedendo il trailer e gli screenshot di un gioco dicono se vorranno vederlo su Steam o no).

Questo permette di vedere moltissimi giochi indie ben fatti di case produttrici sconosciute o (al contrario) giochi fatti molto male che giustamente ricevono recensioni negative da parte degli utenti.

Oltre a tutto questo Steam ha un'altra caratteristica interessante: lo Steam Workshop.

Questa funzione non è altro che il supporto di Steam allo sviluppatore; la Valve mette infatti a disposizione tutti gli strumenti per il gioco online, per la raccolta di statistiche sul gioco e la possibilità di inserire patch al gioco dopo che è stato rilasciato e questo invoglia certamente tutte le case produttrici piccole e non a sviluppare giochi sul PC e su Steam.

Come ogni cosa fatta da Valve anche Steam è un'idea molto valida e solida sul mercato dato che gestisce il 90% dei giochi su PC e le sue politiche permettono abbastanza libertà a sviluppatori e utenti, unica cosa negativa è che bisogna stare molto attenti ai giochi che si acquistano perchè non sempre sono giochi validi.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy