Uno schiaffo alla Merkel

Creato: Lunedì, 14 Marzo 2016 Pubblicato: Lunedì, 14 Marzo 2016

di Antonio Savino
(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Sconfitta sonora per la Cdu di Angela Merkel e forte ascesa per la destra populista anti-immigrati dell'Afd in Germania, secondo i primi exit poll sul voto di oggi nei tre länder più importanti del Paese, Baden-Wuerttemberg, Renania-Palatinato e Sassonia-Anhalt. Stando agli exit poll in Sassonia-Anhalt ha vinto la Cdu ottenendo fra il 29% e il 30,5%, mentre l’AfD si è attestato come seconda forza politica con consensi compresi fra il 21% e il 23%; in questo Land Alternativa per la Germania avrebbe risultati oltre le aspettative, superando Die Linke, che si è fermato fra il 16,5% e il 17%, e anche l’Spd che scivola al quarto posto ottenendo il 12% circa.

Merkel bocciata sui migranti Merkel "punita" dopo aver difeso la decisione di aprire le frontiere ai profughi nonostante abbia rivendicato il successivo inasprimento della legislazione riguardante il diritto di asilo, compreso l'accordo dell'Ue con la Turchia, e il suo impegno per accelerare l'espulsione di chi non abbia i requisiti per rimanere in Germania. "Dovete abbandonare il nostro Paese, avete perso il vostro tempo" ha detto rivolta alle migliaia di immigrati economici che continuano ad arrivare nel Paese. Tra gli applausi dei sostenitori riuniti nella località di Haigerloch, Merkel ha ricordato tutte le opportunità, ma anche gli obblighi, che la Germania offre ai rifugiati. La cancelliera ha fatto anche riferimento ai gravi fatti di Colonia, lo scorso Capodanno, ricordando le riforme adottate per rafforzare il reato e attuare l'espulsione degli stranieri che si rendano responsabili di un reato: "Chi crede che una donna non può dire nulla, semplicemente si trova nel Paese sbagliato".

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy