Il nuovo numero di Terra...

Creato: Venerdì, 18 Febbraio 2022 Pubblicato: Venerdì, 18 Febbraio 2022

Siamo al primo giro di boa, ora ci crediamo davvero. Un anno di sacrifici e tanta abnegazione per raggiungere un obiettivo nel panorama informativo.  Di sicuro c’è da fare ancora molta strada, ma questo lo sapevamo e lo avevamo messo in conto molto tempo prima.

Dopo la “ Nostalgia ” puntiamo alla ripresa. Il prossimo numero è già in cantiere con la stessa voglia di quando siamo usciti la prima volta. Intanto bisogna dire che La scelta di realizzare numero monotematici ci ha inorgoglito perché abbiamo dato un senso e un indirizzo preciso ad un progetto realistico. Stiamo con i piedi ben saldi a terra. Amiamo molto il nostro territorio, ma non disdegniamo i contributi che ci arrivano da ogni paese d’Italia e a questo punto oserei dal mondo. Siamo un giornale totale in tutti i sensi. Non ci chiudiamo nei recinti. Il nostro mensile è un autentico laboratorio. Trattiamo cose e persone allo stesso modo. Anche i luoghi, le città, i territori, i costumi fanno parte della nostra fantasia e soprattutto della nostra ricerca.

Lo strumento che sviluppiamo prova ad aprire i chiavistelli della nostra vita terrena cercando di allievare le nostre preoccupazioni e tentare di superare le difficoltà che si affacciano ogni giorno. In genere è espressione comune dire “ o ha detto il telegiornale, la televisione…“ bene, e noi aggiungiamo “lo ha scritto pure Terra“. Non ci sono Santi in paradiso, ma c’è tanta gente di buona volontà che vuole crescere e tornare a vivere come una volta. A volte una semplice lettura basta ad alleviare le stupidità che ci affliggono.

Un proverbio cinese recita: “quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini al vento“. Questo per noi è fondamentale. Adesso è il momento di affrontare le situazioni rispetto alle dinamiche che ci fanno male. Parlarne e discuterne è già un grosso passo in avanti. Con Terra di Basilicata ci stiamo aprendo questo spaccato per capire e comprendere meglio le difficoltà del nostro tempo. Il motto sarebbe “riprendiamoci le nostre vite con gioia, con il sorriso sulla bocca, con tanta serenità” in attesa della prossima ripresa gustatevi i temi della Nostalgia che vi abbiamo proposto in questo numero con delle autentiche novità.

Buona lettura

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy