Giochi che insegnano

Pubblicato: Giovedì, 12 Marzo 2015

di Paolo Savino


Molti affermano che i videogiochi sono strumenti inutili, diseducativi e rovinano le menti dei giovani.
Alla luce di quello detto nei precedenti articoli ci siamo accorti di come questo non sia vero: i videogiochi sono una vera e propria forma di arte moderna, che si evolve con la tecnologia e per la tecnologia, che diverte, che intrattiene e (come vedremo adesso) istruisce.

 

I videogiochi nascono, oltre che come strumenti di intrattenimento, anche come strumenti di istruzione.

Basti solo pensare che la maggior parte dei videogiocatori italiani fino a un paio di generazioni fa ha imparato l'inglese grazie a titoli completamente in inglese come FinalFantasy (fino all'ottavo capitolo) oppure ai vari ResidentEvil dove era richiesta una buona conoscenza della lingua per risolvere parecchi enigmi.

Ma anche oggi con i giochi di ultima generazione e soprattutto con i Free-To-Play i giovani imparano molto più facilmente l'inglese rispetto a chi non gioca assiduamente.

Questo è dovuto al fatto che si è più stimolati a imparare la lingua in quanto bisogna capire cosa si deve fare e cosa si sta facendo, inoltre, non essendoci nessuno a darti un voto, non si ha paura di sbagliare la grammatica o di non aver capito qualcosa in quanto gli anglofoni sono abbastanza gentili da fornire spiegazioni.

I videogiochi nella storia sono stati usati anche come metodo i insegnamento nelle scuole, basti pensare che in Svezia fino a pochi anni fa si usava SimCity come “libro di testo” per le ragionerie in quanto questo gioco permette di avere un riscontro quasi reale con gli studi da ragioniere.

Sempre in Svezia sono partiti dei progetti per adibire delle scuole allo studio dei giochi competitivi permettendo agli sport digitali di prendere piede.

Probabilmente con i tempi che corrono anche l'istruzione si deve adeguare: non sarebbe molto più stimolante per i ragazzi studiare fisica giocando ad Hungry Birds oppure imparare la storia con Assassin's Creed ?

 

 

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy