L’Orchestra Mancina e Beppe Fox allo Stone

Pubblicato: Giovedì, 26 Febbraio 2015

La lateralizzazione è un processo che specializza il cervello umano in due emisferi. Di norma, quello di sinistra, controlla la parte destra del corpo, le funzioni logico-linguistiche e il pensiero analitico, come la scrittura. Quello destro gestisce il lato sinistro, le funzioni visuo-spaziali, immaginative, musicali e il pensiero intuitivo-sintetico. Tuttavia è costante il fenomeno del mancinismo, tendenza a usare il lato sinistro per compiere movimenti e gesti automatici e volontari, come l’utilizzo della mano.

Venerdì 27 febbraio, presso lo Stone di Matera, per il format settimanale “Venerdì Lucano”, nel quale intervengono gruppi locali, sia lucani che pugliesi, si esibirà l’Orchestra Mancina, nota band tarantina, formata da Antonio Tinelli in voce e alla chitarra, Benedetto Ferricelli alla batteria, Peppe Angelini alla tromba, Maurizio Cardone al trombone, Ferdinando Filomeno al sax e clarinetto, Giuseppe Damati alla chitarra elettrica acustica classica e mandolino e Nicola Spera al basso.

“Proporremo il nostro spettacolo – ha affermato il leader dell’Orchestra Mancina, Antonio Tinelli – nel quale il pubblico è fondamentale. Noi suoniamo per loro e grazie a loro abbiamo quell’energia e quella forza sul palco con la quale riusciamo a fare quello che si vede. Il rapporto è uno a uno”.

Riarrangiando canzoni storiche della più nota discografia italiana di cantanti quali De Andrè, Battisti, Mina e Massimo Ranieri, si esibiranno, suonando brani quasi nuovi all’orecchio per uno spettacolo di costume, musica e divertimento.

“Il nostro spettacolo è abbastanza frizzante e coinvolgente. Abbiamo cercato di riprendere pezzi degli anni ‘60 e ‘70 del cantautorato più importante e li abbiamo completamente rivisitati e ristrutturati in modo da renderli fruibili a una cerchia di persone un po’ più vasta. Il ritmo che prevale è lo ska il reggae e il funky”.

Oltre alle cover i ragazzi proporranno anche i quattro inediti da loro realizzati, “Vicoli corti”, “Buona speranza” “Volo” e “Che sia tutto vero”, presenti nell’album “Marionette sentimentali”. I ragazzi, durante la loro esibizione dal vivo, propongono un vero e proprio show, in cui uniscono musica e una buona dose di teatralità.

“Durante lo spettacolo ognuno di noi diventa un personaggio, a seconda di quello che vuole rappresentare, in base a ciò che preferisce. Ad esempio a me piacciono molto l’Irlanda, la Scozia e in generale i paesi del nord, quindi ho comprato un kilt e utilizzo questo. È questa la mia divisa”.

 

Sabato 28 febbraio lo Stone proporrà, come ogni settimana di questa stagione 2014/2015, il party “In the Club”. Il locale si trasformerà in un disco club e si ballerà fino a tarda notte con le selezioni musicale del dj resident Mr Frank, personaggio di spicco del clubbing del sud Italia. Insieme a lui, questa settimana, ci sarà il vocalist Beppe Fox.

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Editgest s.r.l.

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy