Cascate di San Fele: Confcommercio, un 2017 di grande successo

Pubblicato: Lunedì, 09 Gennaio 2017

 

“Lo spettacolo unico delle cascate di San Fele ghiacciate con l'arrivo, nonostante le difficili condizioni della transitabilità, di visitatori non poteva che segnare l'avvio migliore della stagione 2017 che con l'impegno dell’associazione locale “U’Uattenniere” sono certo darà migliori risultati in termini di presenze del 2016 che pure ha registrato il dato eccezionale di 40mila presenze”.

Lo afferma il presidente di Confcommercio Imprese Italia Potenza Fausto De Mare ricordando il riconoscimento del Premio Thalia 2016 consegnato nel novembre scorso a Potenza all'associazione presieduta da Michele Sperduto a coronamento del successo ottenuto “con un lavoro appassionato e senza risparmio di energie da parte di tanti volontari”.“Sono energie di impegno – sottolinea De Mare – realizzato intorno all’Associazione “U Uattënniérë”, associazione per la valorizzazione delle cascate di San Fele quale ottimo esempio di valorizzazione del proprio territorio. Un impegno innanzitutto d’amore per il proprio paese che quindi va incoraggiato e sostenuto per i benefici diretti ed indotti all’economia locale e non solo alle attività di commercio, turismo, servizi, artigianato. 

Se si pensa che dallo scorso anno, sono entrate in attività nuovi attrattori tra cui quello sull'invaso di Monte Cotugno-Senise dedicato all'epopea dei Greci particolarmente innovativo ed emozionante a questo punto – aggiunge il presidente di Confcommercio – non è più il caso di ipotizzare nuovi attrattori quanto piuttosto di concentrare ogni sforzo (specie di risorse pubbliche) su quelli già esistenti, tra i quali le cascate di San Fele che hanno ancora un enorme potenziale di fruizione proprio per rispondere alla crescente domanda di vacanze a chilometro zero proveniente dai nostri corregionali e da pugliesi, campani, laziali”. 

Per Confcommercio, “all’interno della valorizzazione del turismo che regala emozioni si pone l’esigenza di consorziare gli operatori di commercio-turismo-artigianato, specie dei comprensori che ospitano gli attrattori; definire pacchetti per soggiorni brevi (non solo fine settimana) con costi competitivi; realizzare itinerari che comprendano più attrattori o comunque località come nel caso di Sa Fele, il comprensorio dei Laghi di Monticchio e i castelli federiciani; ampliare e qualificare ulteriormente l’offerta eno-gastronomica. Alla Regione – conclude – il compito di investire di più, cogliendo l'occasione della nuova programmazione dei fondi comunitari, perchè ogni euro investito nel turismo produce un ritorno diretto ed indiretto all'economia locale specie in aree più interne e con poche opportunità di sviluppo”.  

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Ass. Officinia Italia - Potenza

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy