CROB: Siamo disponibili al confronto

Pubblicato: Martedì, 10 Marzo 2015

Il Direttore Generale del CROB. Giuseppe Cugno ha inviato una lettera per manifestare la disponibilità ad incontrare gli studenti lucani sulla questione dei tumori

Il direttore generale del C.R.O.B. (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico - Centro di riferimento oncologico della Basilicata), Giuseppe Nicolò Cugno, su sollecitazione del Presidente della Giunta Regionale Marcello Pittella,  ha inviato una lettera a tutti i Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori della regione per manifestare la massima disponibilità e apertura ad avere incontri con gli studenti lucani sull’andamento delle patologie tumorali e sulla loro prevenzione.

Nella stessa circostanza ha informato che sul Sito Istituzionale del CROB alla voce www.crob.it, sezione “Ricerca”, sono stati pubblicati i dati di incidenza dei Tumori in Basilicata relativi all’anno 2011. Ogni Istituto che desidera avere un confronto su un tema di così grande attualità e di così vasto interesse sociale potrà contattare il dott. Rocco Galasso, Direttore dell’Epidemiologia Clinica, Biostatistica e Registro Tumori (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
Con questa iniziativa, s’intende fare chiarezza su un fenomeno fin troppo oggetto di valutazioni, alcune strumentali, altre politiche, in modo da poter affrontare la questione conoscendone i rigorosi termini scientifici.
Il Direttore del Registro Tumori, nelle scuole che chiederanno di incontrarlo, fornirà agli studenti tutte le informazioni sull’andamento della patologia oncologica, sulla base di informazioni certe, codificate e archiviate e utili per studi e ricerche.
Attualmente in Itala sono attivi 43 registri di popolazione (38) o specializzati (5) che seguono complessivamente circa 28 milioni di italiani, corrispondenti al 47 per cento della popolazione residente totale.
Le informazioni raccolte includono il tipo di cancro diagnosticato, il nome, l’indirizzo, l’età e il sesso del malato, le condizioni cliniche in cui si trova, i trattamenti che ha ricevuto e sta ricevendo e l'evoluzione della malattia.
Questi dati sono essenziali per la ricerca sulle cause del cancro, per la valutazione dei trattamenti più efficaci, per la progettazione di interventi di prevenzione e per la programmazione delle spese sanitarie.
Alla formazione del Registro Tumori della Basilicata hanno contribuito diverse autorità sanitarie presenti sul territorio.

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy