Le Torri crollano al Viviani

Pubblicato: Mercoledì, 19 Ottobre 2022

di Pasquale Scarano

Abbattute impietosamente dalla furia degli assaltatori, le torri coralline vengono conquistate dagli assedianti rossoblù, dopo una cruenta battaglia senza esclusione di colpi. Un assedio, quello dei potentini, che ha sancito la resa degli armati torresi, dopo un match vibrante ed estremamente combattuto, che ha visto i leoni prevalere con il risultato di 2-1.

Il filo conduttore dell’incontro ha mostrato un primo game nel quale i leoni hanno dominato per gioco ed occasioni sotto rete, create con velocità, intensità e qualità di gioco negli scambi, disegnati con irresistibili accelerazioni. I rossi, invece, pur avendo un elevato livello tecnico, esprimevano una manovra compassata e prevedibile, nonostante potessero contare su elementi di prim’ordine soprattutto nel reparto offensivo. La realtà è che mister Pasquale Padalino, ex gloria calcistica zemaniana (difensore centrale), non se le sentita di utilizzare il solito modulo offensivo , 4-3-3 ed ha preferito un più prudente 3-5-2, che sicuramente non ha dato i suoi frutti. I torresi, infatti, presentavano Perina tra i pali, con Boccia, Frascatore e Manzi triade centrale di difesa, Ercolano e Contessa sugli outs con propulsioni interessanti, forse gli unici capaci di dare qualche problema alla difesa avversaria, dove giostravano i rossoblù Gyamfi e Rillo. Per quanto riguarda il centrocampo i corallini contavano sulle geometrie di Taugourdeau, spalleggiato da Aquadro ed Invernizzi come mezz’ali, contrastati efficacemente dal mediano Steffè, e dagli interni Del Pinto e Talia pronti a rubare palla e ripartire. In attacco mister Padalino confidava nelle qualità di Longo e Maniero, quest’ultimo stoccatore scuola Juventus con sostanzioso curriculum in serie B, contenuti con sicurezza dai centrali potentini Armini e Legittimo, quest’ultimo onnipresente nelle chiusure.

I leoni, al contrario si schieravano con il solito 4-3-3, dove Gasparini era a guardia dei pali e dove in fase offensiva sugli esterni Emmausso e Di Grazia creavano trambusto nelle difesa avversaria con l’apporto indispensabile di un Caturano incontenibile pressato da almeno 2 difensori alla volta. Questa è la sceneggiatura del match nel 1° tempo nel quale i leoni, già all’8° andavano in vantaggio con una triangolazione Talia-Steffè- Di Grazia e conclusione di quest’ultimo con un tiro angolatissimo sul 2° palo. La Turris tentava di reagire solo sulle palle inattive, vedi al 22° una testata di Maniero, ma, al 36° una triangolazione da sogno Steffè, Talia e Di Grazia produceva una rasoiata che Perina riusciva a respingere. Al 42°, poi, Caturano in solitaria corsa verso la porta veniva steso e guadagnava una punizione dai 25 mt, che Emmausso, con una conclusione brasileira, metteva all’incrocio per il 2-0 per il Potenza.

Nel 2° game I corallini cambiavano tutto il centrocampo con l’ingresso di Hoaudì, trequartista, Finardi e Giannone mezz’ali ed inserendo Leonetti in avanti al posto di Longo. Il risultato era l’arretramento progressivo del Potenza, e la conseguente gestione del pallone da parte della Turris, come quando al 25° Leonetti calciava a giro sfiorando l’incrocio, facendo un’esercitazione che poi ha portato, al 29° lo stesso attaccante a sfruttare al meglio un filtrante di Giannone, inventando un colpo da biliardo sul 2° palo. A quel punto, quindi,2-1 il risultato, con costante pressione dei rossi e qualche affanno difensivo dei leoni, che comunque non concedevano nulla d’importante agli avversari. Anzi, al 43° per un atterramento di Caturano in area i lions invocavano il rigore non concesso, quindi i tremori dei minuti finali, ma i rossoblù riuscivano a condurre in porto la vittoria, dimostrando capacità di crescita e maturazione di un team giovane, con ampi margini di miglioramento.

 

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Editgest s.r.l.

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy