Taranto - Potenza: Il sorpasso

Pubblicato: Domenica, 12 Aprile 2015

di Pasquale Caputi

Il Taranto alla fine ce l’ha fatta. 1 a 0 per gli ionici. Il Potenza ancora una volta viene trafitto da un calcio da fermo. Dopo il calcio piazzato di Gallipoli, quello al Viviani contro il Grottaglie, e i due calci di rigore di Andria, non poteva mancare un altro calcio da fermo a Taranto. L’unico modo per battere o far gol al Potenza in questo periodo è con una punizione o con un rigore (ricordiamo anche quello fallito dal Gallipoli e quello in casa con l’Arzanese).

Il Potenza perde la seconda posizione, ma non perde certo la faccia. Il Taranto probabilmente in questo momento è la squadra più forte del torneo ma i rossoblu lucani hanno giocato alla pari in una gara "impari", e un solo punto di vantaggio è davvero molto esiguo e tutto può ancora accadere.

Mentre l’Andria festeggia col suo golletto in quel di Pozzuoli, che le ridà un bel margine col quale guardare ottimisticamente alla vittoria finale, la lotta tra Potenza e Taranto è appena agli inizi. Infatti nelle quattro giornate che mancano un passo falso di una delle due squadre potrebbe essere letale.

Il destino ha voluto che in tre di queste ultime partite, le due formazioni rossoblu dovranno affrontare gli stessi avversari: San Severo, Manfredonia e Puteolana. Vedremo alla fine chi riuscirà a spuntarla per un secondo posto utile in prospettiva play off.

L’unica cosa da fare ora è togliere dalle nostre facce l’espressione di delusione e pensare alla prossima gara perché è vero che il sorpasso c’è stato ma la corsa non è ancora finita.

 

Taranto - Potenza:1-0

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy