Rionero: "Un uomo? Processo al Cristo". Un evento da non perdere

Pubblicato: Venerdì, 08 Aprile 2022

di Carmen Piccirillo

Pasqua si avvicina e, come ogni anno, ci si prepara alle importanti celebrazioni che diventano non solo motivo di profonda meditazione ma anche di aggregazione sociale per donare a sé stessi e agli altri -soprattutto in questo periodo storico colmo di incertezza e paura- una nuova luce, una nuova speranza.

Tanti sono i riti, le tradizioni Pasquali maggiormente sentite come la Domenica delle Palme, l’Ultima Cena (Coena Domini), la Via Crucis e il Triduo Pasquale.

Le Sacre Rappresentazioni Lucane sono esempi molto suggestivi della Settimana Santa e a Rionero in Vulture, la Via Crucis del Sabato Santo (organizzata dalla Confraternita Maria Santissima del Carmelo) ha sempre ottenuto risultati notevoli provocando il coinvolgimento di tutta la comunità rionerese.

Il dramma della pandemia ha portato molti cambiamenti e sospensioni anche in queste importanti programmazioni provocando delusione nei cittadini. Anche quest’anno, infatti, proprio a causa della motivazione citata, a Rionero la Sacra Rappresentazione non verrà realizzata. Ma i validi componenti dello staff della Pro Loco di Rionero, sempre attenti e sensibili a queste iniziative, non si sono dati per vinti: hanno dato il via ad un emozionante e ben strutturato progetto, inizialmente elaborato negli anni precedenti e rivisitato ad oggi, che ripristinasse la tradizionale drammatizzazione della “Passio Domini”, immaginando uno spettacolo laico per rappresentare la religiosità popolare.

La mission di questa organizzazione, pianificata nei dettagli con passione e dedizione, è stata quella di riunire più associazioni locali per curare minuziosamente la parte recitata: l’associazione “Le Mele Marce” ha aderito tempestivamente e con gioia all’iniziativa.

“Ciò che ci ha spinti ad accettare è stato il desiderio di ridare inizio alla vita dei rioneresi che da tre anni con la pandemia e adesso con la guerra, è stata completamente stravolta” ha dichiarato Nicheo Cervone, regista e autore del copione.

L’impegno costante e la sensibilità di tutto il team hanno dato i loro risultati, infatti l’evento denominato “Un Uomo? Processo al Cristo”, si terrà il 10 aprile, Domenica delle Palme, alle ore 20.00 presso i giardini di Palazzo Fortunato e sarà patrocinato dal Comune di Rionero in Vulture e dall’APT Basilicata. Scandirà i momenti salienti delle ultime ore terrene di Gesù Cristo, dall’Ultima Cena alla condanna a morte. Gli attori locali indosseranno abiti- fedeli riproduzioni dell’epoca- che fanno già parte del parco costumi della Pro Loco.

Una proficua e ammirevole collaborazione, dunque, quella tra Pro Loco e Mele Marce e che innesca soprattutto un ottimo momento per riflettere, per emozionarsi ancora nonostante tutto, per “ri-nascere”, “risorgere” interiormente ancora una volta.

 

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Editgest s.r.l.

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy