Il giovane lucano Domenico Robbe approda in TV

Pubblicato: Mercoledì, 11 Maggio 2022

L’importanza di sognare

di Carmen Piccirillo

Quanto è difficile credere nei propri sogni? Sicuramente la strada da percorrere per cercare di raggiungerli non è spianata, non è esente da difficoltà, da cadute e da tutto ciò che provoca momenti di abbattimento.

Il periodo storico attuale, colmo di avversità, tra la pandemia e la guerra, non ha di certo aiutato gli esseri umani ad essere entusiasti e volitivi. Eppure, le passioni, quelle intrinseche dentro ogni persona, se ascoltate nonostante tutto, aumentano non solo la propria fiducia in sé ma anche i tasselli per arrivare dove si vuole.

Ogni essere umano presente in questo mondo ha un sogno: arriva il momento in cui è necessario decidere, in presenza delle difficoltà, se continuare a perseverare oppure spegnere la luce del cuore, di quel cuore che si “accende” solamente pensando a ciò in cui si crede fortemente. Sarebbe un peccato. Lo ha ben capito il giovane lucano Domenico Robbe, in arte Mago Robbe, che, sin da bambino, ha percepito dentro di sé l’autenticità di una passione e poi l’ha ascoltata con attenzione: l’arte della magia. La sua passione nasce all’età di nove anni quando casualmente osserva in un’edicola il primo gioco del mago Antonio Casanova: si sente attratto e lo acquista.

Avverte dentro di sé un trasporto, qualcosa di forte che lo avvicina alla magia fino a quando, sicuro di essere sulla strada giusta, approfondisce con curiosità quest’ambito avvicinandosi a due grandi maestri: Luciano De Lisi di Bordighera e Dario Giacomo Caputi di Bisceglie che, successivamente, lo supporteranno con costanza. Inizia a fare spettacoli pubblici prima in Basilicata e poi in tutta Italia e viene molto apprezzato dal pubblico.

Durante un’estate avviene un incontro decisivo: conosce il celebre mago Silvan, in occasione di uno spettacolo a Vieste, con il quale nasce una bella amicizia e un confronto importante.

Domenico Robbe non smette mai di credere in sé stesso, nelle sue capacità, si perfeziona ogni giorno, prova felicità e soddisfazione tramite gli ottimi riscontri del pubblico. E’ riuscito, inoltre, a creare un grande studio di magia, tutto suo, in cui ogni giorno prova e riprova le sue performance.

Il suo carisma e la sua bravura sono aumentati radicalmente e la sua voglia di farsi notare cresce, senza sosta.

La sua gioia, già preesistente, è diventata indescrivibile quando ha saputo, dopo essersi proposto, di essere stato inserito nel game show televisivo “I Soliti ignoti, Il ritorno”, condotto dal grande Amadeus.

Ancora un desiderio, raggiunto, dunque, per Domenico Robbe. Una prova tangibile che credere profondamente in ciò che ci rende felici e agire di conseguenza, significa concretizzare un “disegno” forse già predestinato.

La redazione di Terra di Basilicata augura a Domenico eccezionali risultati, una carriera brillante ed è proprio il caso di dire “magica”, affinché possa sempre vivere con la consapevolezza di avere un tesoro dentro di sé da donare gli altri, proprio come sta facendo.

 

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Editgest s.r.l.

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy