Realizzato da Basileus comunicazione

Dietro Le Quinte del Potenza: Antonio Nolè

Pubblicato: Lunedì, 30 Novembre -0001

di Pasquale Caputi

Quando si parla di una squadra di calcio quasi sempre si fa riferimento alle persone che sono tutta la settimana sotto i riflettori, ovvero il tecnico, i calciatori, il presidente. Ma una squadra vincente è fatta da tanti professionisti, molti dei quali lavorano solo sul campo, meno esposti a livello mediatico ma non per questo meno preziosi per la qualità della squadra.
Uno di loro è di sicuro Antonio Nolè, mai dimenticato portiere e bandiera del Potenza degli anni ‘70, e oggi allenatore dei portieri dei Rossoblu.

 Lo abbiamo incontrato al Viviani prima della partita contro il Grottaglie. Come sempre è un piacere ritrovarlo per la sua disponibilità e poi è come fare un tuffo nel passato. Per lui il tempo sembra essersi fermato. A parte i capelli brizzolati, lo stesso viso, lo stesso fisico, la stessa determinazione di sempre. Lo abbiamo visto riscaldare Patania. Decine di tiri in mezz’ora da tutte le posizioni con una freschezza atletica straordinaria, possiamo solo immaginare durante una seduta di allenamento quante volte mister Nolè calcia verso la porta del suo pupillo.

Vedendolo allenare il giovane portiere siciliano si capisce la passione che ha per questo sport, la cura, la dedizione e l’impegno che mette nel suo lavoro. Una grande professionalità che ha acquisito con l’esperienza più che ventennale di atleta, e poi come allenatore, con lo studio e il perfezionamento nei continui stage di aggiornamento, che ne fanno uno degli allenatori dei portieri più preparato del Sud Italia.

Mister Nolè ci accoglie con un sorriso e sappiamo che quando lo fa è davvero un sorriso sincero e non di circostanza. Un saluto veloce e un “In un bocca al lupo per la partita”.

Lo lasciamo lavorare col suo “allievo” perché tra un po’ inizia la gara e la concentrazione deve essere massima.

Potenza – Grottaglie finisce 3 a 1 per i rossoblù. Patania non è impegnato eccessivamente ma nel secondo tempo fa due bellissime parate, la prima su un colpo di testa di Facecchia e poi su un insidiosissimo calcio di punizione di Faccini, andando a togliere il pallone dal “sette”. Sappiamo che in quelle parate c’è il talento di un giovane atleta e il lavoro e la sapienza del suo allenatore.

Dietro le vittorie del Potenza c'è anche la mano di mister Nolè, per questo gli rivolgiamo un grazie per tutto il suo lavoro e per il suo attaccamento ai colori della squadra della nostra città.

 

 

Murales

Comics

TerradiBasilicata TV

 
Terra di Basilicata - Dir. Resp. Antonio Savino - Aut. Trib. Potenza 357/08 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy