Agroalimentare, il 30 gennaio mobilitazione nazionale della Fai per riavviare il confronto sulle emergenze del settore

Pubblicato: Giovedì, 29 Gennaio 2015

Al centro sociale di Villa d'Agri assemblea interregionale della Fai Cisl di Puglia e Basilicata con il commissario nazionale Luigi Sbarra

 

Villa d'Agri (PZ), 30 gennaio 2015 - Dopo aver aderito con una massiccia presenza alle manifestazioni nazionali indette dalla Cisl il 2, 3 e 4 dicembre scorsi, la Fai Cisl prosegue la propria azione sindacale con una giornata di mobilitazione nazionale e presidi a livello territoriale e regionale con i lavoratori dell'agricoltura, dell'industria alimentare e del comparto forestale.

 

La Fai Cisl di Puglia e Basilicata ha scelto il centro sociale di Villa d'Agri per una grande assemblea interregionale, a partire dalle 9:30, con centinaia di delegati provenienti dalle due regioni. Interverranno, tra gli altri, il segretario confederale della Cisl e commissario della Fai Cisl nazionale, Luigi Sbarra, il segretario generale della Fai Cisl Basilicata, Antonio Lapadula, il segretariogenerale della Fai Cisl di Puglia e Basilicata, Paolo Frascella, e il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico. 

 

 

Scopo dell'iniziativa è riportare il settore agroalimentare e forestale al centro dell'agenda politica del governo nazionale e delle istituzioni territoriali e dare continuità e sostegno al lavoro intrapreso con il ministero delle Politiche agricole e forestali per definire un percorso di confronto tematico sulle tante emergenze che interessano l'agro-industria, sulle prospettive di medio e lungo termine dei relativi comparti (forestazione e difesa del suolo, zootecnia, settore bieticolo-saccarifero, mercato del lavoro agricolo e pesca), ponendo al contempo i temi della crescita, dello sviluppo, del lavoro e dell'innovazione al centro dell'azione politica e sindacale.

Direttore Responsabile: Antonio Savino

Editore: Ass. Officinia Italia - Potenza

Direttore Editoriale: Luigi Triani

Telefono: 0971 1949636

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PubblicitàQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy